Sostenibilità ed Efficienza
nella gestione delle Risorse

La salvaguardia delle risorse idriche è una priorità. La forte spinta all’adozione di politiche di sostenibilità e responsabilità sociale deve caratterizzare i progetti e l’agire quotidiano nel servizio idrico.
Il Comitato Esecutivo provvede […] alla formulazione di proposte alla Regione per l’individuazione degli interventi necessari a garantire la sostenibilità del sistema non previsti nel Piano d’Ambito Regionale (Art. 10 della L.R. 15/2015).
La sostenibilità nella gestione integrata della risorsa idrica può essere perseguita da un punto di vista:

  • ambientale: obiettivo prioritario dello sviluppo sostenibile è la conservazione o il ripristino
    di un regime idrico compatibile con la tutela degli ecosistemi e con l’assetto del territorio;
  • economicofinanziario: l’utilizzazione della risorsa idrica implica la realizzazione di infrastrutture;
  • eticosociale: la soddisfazione della richiesta idrica dovrebbe essere garantita a tutti, a condizioni economiche che non rendano l’acqua un bene di lusso e l’allocazione delle risorse idriche dovrebbe essere effettuata ispirandosi a criteri di solidarietà fra individui, settori di impiego, aree geografiche.

#IMPATTO

Necessità di minimizzare l’impatto sui corpi idrici utilizzati, con particolare riferimento al rispetto dei deflussi minimi vitali dei corsi d’acqua superficiali, al rispetto delle dinamiche di ricarica delle falde acquifere sotterranee.

#PERDITE

Necessità di ridurre le perdite per evitare inutili prelievi dalle fonti e dissipazioni energetiche. La manutenzione consiste, innanzitutto, nel controllo delle perdite. L’entità notevole delle perdite idriche comporta implicazioni sociali, economiche e ambientali.

#DEPURAZIONE

Necessità di garantire un adeguato trattamento delle acque reflue prima della loro reimmissione nel ciclo naturale al fine di non compromettere la qualità dei corpi idrici recettori.

WordPress Lightbox Plugin