fbpx

Centralino: 081 79 63 125

Pimonte, al via il completamento fognario di Via Riatiello

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Firmato nella sede dell’Ente Idrico Campano in Via De Gasperi a Napoli il verbale di trasferimento delle opere della rete fognaria nella frazione di Tralia. «Sempre al fianco dei sindaci, a maggior ragione quando sono giovani, capaci e desiderosi di fare il bene della propria comunità» ha detto il Presidente Luca Mascolo

Mercoledì 13 luglio presso la sede centrale dell’Ente Idrico Campano di Napoli in via De Gasperi 28, il Presidente Luca Mascolo ed il neosindaco del comune di Pimonte Francesco Somma hanno siglato il verbale di trasferimento delle opere per il completamento della rete fognaria nella frazione di Tralia, Castellammare di Stabia e Santa Maria la Carità. 

Al centro il sindaco di Pimonte Francesco Somma e il Presidente dell’EIC Luca Mascolo

   «Si tratta – commenta il sindaco Francesco Sommadi un importante passo in avanti che ci consentirà  di  superare le criticità che ancora persistono sul nostro territorio. Finalmente via Riatiello sarà coperta dalla rete fognaria della quale finora era sprovvista. La corrispondenza di intenti con l’Ente Idrico Campano, presieduto da Luca Mascolo, consentirà  di  restituire ai cittadini di Pimonte un servizio moderno ed efficiente. Noi come Amministrazione Comunale abbiamo accettato la sfida che potremo vincere solo remando tutti nella stessa direzione. Inoltre è in atto una campagna dell’EIC contro lo spreco di risorsa a maggior ragione in questo periodo così delicato a causa della siccità che potrebbe colpire in maniera significativa anche la Campania. Ne approfitto per ricordare ai nostri cittadini di adottare comportamenti sensibili per tutelare questo bene unico e prezioso».

   «L’Ente Idrico Campano – dice il Presidente Luca Mascoloè il consorzio dei sindaci della Campania. Ho fatto il sindaco per dieci anni e per me quello resta il lavoro più bello del mondo nonostante le difficoltà. Essere sempre al fianco di chi quotidianamente prova a migliorare le condizioni della propria comunità rappresenta un dovere per me e di questo ne vado fiero. Sostegno che, a maggior ragione, non può mancare quando si tratta di sindaci giovani e con tanta voglia di fare come Francesco Somma».